Lasciti testamentari

Puoi concretamente aiutare e sostenere l’Opera Nazionale per le Città dei Ragazzi destinando
una parte dei tuoi beni attraverso un lascito testamentario.

Cosa
Escludendo quella parte del proprio patrimonio riservata agli eredi legittimari (moglie, figli
o in assenza i genitori), la c.d. “legittima”, è possibile destinare sia fondi (sotto forma di somme
in denaro, titoli, quote di fondi d’investimento ecc.), sia beni mobili (arredi, preziosi, opere d’arte ecc),
sia beni immobili (terreni e immobili).
Un’altra possibilità è quella derivante dalla sottoscrizione di una polizza vita, indicando come beneficiario l’Opera Nazionale per le Città dei Ragazzi.

Chi e come
Occorre essere maggiorenni e si può sostanzialmente esprimere la propria volontà in due modi:
- con testamento olografo, in cui il testatore esprime le sue volontà scritte di proprio pugno, apponendovi data e firma;
- con testamento pubblico, in questo caso il testatore esprime le sue volontà alla presenza
di un Notaio e di due testimoni.

Indietro

2010 © Opera Nazionale per le Città dei Ragazzi All rights reserved / Note legali / design: bcpt_Associati Perugia