Progetti realizzati

 


Progetto SPRAR
[ApriChiudi]

Il Progetto SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) è finanziato dal Ministero dell’Interno (Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione). L’ONCR è partner del V Dipartimento del Comune di Roma, beneficiario del finanziamento. Il Progetto prevede una serie di servizi a favore di minori vulnerabili, inseriti nelle varie strutture di accoglienza del Comune di Roma. Con Determinazione Dirigenziale n. 1654 del 4 maggio 2009 all’ONCR è stato affidato l’incarico di attivare laboratori professionali atti a favorire la formazione e l’inserimento lavorativo dei beneficiari. L’incarico copre il biennio 2009 – 2010. Il piano formativo proposto dall’ONCR prevede l’attivazione di complessivi 7 corsi di pizzeria/panificazione. Finora sono stati formati 29 allievi. Sono attualmente in formazione 18 corsisti. Al termine del Progetto si prevede di qualificare 65 giovani.


Progetto Zefiro
[ApriChiudi]

All’inizio del 2004, per dotare il Centro di orientamento dell’ONCR di specifiche risorse economiche, è stato elaborato il Progetto Zèfiro, che ha tracciato le linee guida per l’avvio dell’attività di orientamento nella Città dei ragazzi. Il progetto ha ottenuto il finanziamento della Fondazione TIM per il sociale, che ha erogato all’ONCR un contributo di Ventimila Euro.

Il servizio di orientamento interno alla Città dei Ragazzi, strutturato a partire dal 2004 proprio grazie al Progetto Zefiro, ha contribuito a promuovere nei giovani scelte autonome e consapevoli, facilitando la costruzione e realizzazione di progetti educativi individualizzati, proiettati verso lo sviluppo armonioso della loro personalità. Il percorso di orientamento accompagna i singoli giovani dal momento dell’accoglienza fino alle dimissioni dalla Città dei Ragazzi, fornendo loro strumenti e indicazioni per compiere scelte finalizzate al loro successo personale e professionale.


Orizzonti aperti
[ApriChiudi]

Il progetto “Orizzonti Aperti”, finanziato dalla Fondazione Vodafon Italia, che ha erogato all’ONCR un contributo di 134.000,00 Euro, ha coinvolto 50 giovani immigrati, ospiti della Città dei Ragazzi di Roma o utenti dei suoi servizi. Li ha inseriti in tre corsi professionalizzanti (cameriere, tappezziere, falegname) e un corso di affinamento delle abilità cosiddette trasversali (corso multiprofessionale), che ha riguardato giovani che avevano già contatti col mondo del lavoro, ma necessitavano di rafforzare alcune competenze per permanere con successo nei contesti lavorativi. Ciascun corso ha avuto una struttura modulare con una parte professionalizzante specifica e alcune ore di italiano, informatica e orientamento.

I 50 ragazzi destinatari della formazione appartenevano a tredici differenti nazioni (Polonia, Romania, Perù, Colombia, Ex Iugoslavia, Afghanistan, Russia, Moldavia, Marocco, Albania, Bangladesh, Sudan, Nigeria). Ad oggi, a distanza di 4 anni dalla conclusione del progetto, tutti i ragazzi sono inseriti nel mondo del lavoro.

Indietro

2010 © Opera Nazionale per le Città dei Ragazzi All rights reserved / Note legali / design: bcpt_Associati Perugia