Sport e tempo libero

L’Opera Nazionale per le Città dei Ragazzi riconosce da sempre un ruolo fondamentale allo sport e al gioco di squadra, punto nevralgico nella formazione dei giovani.
È sui campi di calcio, calcetto, pallavolo, infatti, che comincia quel processo di inclusione sociale che è alla base di una pacifica convivenza interculturale tra giovani, ognuno dei quali è portatore di identità e personalità complesse, non sempre facilmente individuabili, ma comunque sempre inseriti in un contesto sociale complesso, e mai da considerare come individui isolati.

Sport
Nel gioco del calcio la Città dei Ragazzi vanta una prestigiosa tradizione con ben tre vittorie nel Campionato Nazionale Juniores. Attualmente partecipano con successo ai Campionati Provinciali due squadre di calcio, una “Juniores” ed una “Allievi”.
Le numerose attrezzature sportive presenti all’interno delle comunità consentono ai ragazzi e alle ragazze di scegliere la disciplina più consona alle loro attitudini e ai loro interessi, spaziando tra pallavolo, minibasket, tennis, bocce e tennis da tavolo.
Una palestra attrezzata, infine, è a disposizione per il potenziamento muscolare dei ragazzi.

Teatro
La vivace partecipazione dei ragazzi e delle ragazze ai laboratori teatrali conferma l’importanza di avere a disposizione spazi per esprimersi, che rappresentino una sorta di “valvola di sfogo”.
L’evento teatrale, infatti, rappresenta un evento multimediale, in cui danza, musica e parola si uniscono accanto ai mezzi della coreografia e della scenografia per comunicare tramite una rappresentazione.
Laddove lingue e culture diverse possono rappresentare un ostacolo alla comunicazione, il linguaggio universale del corpo consente ai ragazzi e alle ragazze di esprimere se stessi, mettendo in gioco la loro emotività.

Indietro

2010 © Opera Nazionale per le Città dei Ragazzi All rights reserved / Note legali / design: bcpt_Associati Perugia